A Caltagirone il presepe più grande d'Italia


600

Condividi su:

Il Natale di Caltagirone anche quest'anno è nel segno dell'arte, tra musei, mostre e presepi tra le vie del centro. Non mancheranno neanche degustazioni e mercatini nel cuore della cittadina, che sarà ulteriormente animata dal “Presepe vivente tra palazzi barocchi, carruggi e cuttigghi” allestito come una scena teatrale in via Santo Stefano. Il 6 gennaio qui arriveranno la carovana dei Magi e la sfilata dei personaggi presepiali in abiti d’epoca. (Le date: 17, 25, 26 dicembre 2017 e 6 gennaio 2018 dalle ore 16 alle 22).

Fino all’8 gennaio si potrà ammirare anche il presepe più grande d’Italia con pastori e scene in pieno stile siciliano: 300 personaggi per oltre 400 metri quadrati di allestimento arricchito da ruscelli, case, montagne e campi ma anche le scene di vita quotidiana di un tempo con artigiani e donne intente ai lavori di casa. I maestri calatini hanno lavorato modellando l’argilla e trasformandola in opere d’arte colorate: presepisti, figurinai, scenografi sono gli artisti impegnati nella realizzazione dei presepi di Caltagirone in mostra per la cittadina e intitolati ai valori della civiltà contadina. Sono ben 16 i presepi allestiti quest’anno che potranno essere visitati. 

Articoli Recenti

“Calatafimi in Festa” Il più bel ponte del 1° Maggio in Sicilia.

Addio al porto di Catania, la TTTLines licenzia 10 persone

Al via a Cefalù il Seminario su “Arte e cultura Barocca in Sicilia” organizzato da BCsicilia

Cristina Plevani racconta il dramma dopo il Grande Fratello: "Mi sono trovata al buio"

Valle dei Templi e Scala dei Turchi in cucina: l'ultima trovata Dolce & Gabbana

Gnahoré del Palermo ha un incidente, Nestorovski lo soccorre

Don Matteo 12 si farà: arriva l'annuncio che fa felice i fan

Ritrovato un cadavere nel mare trapanese

Palermo, scoperto deposito di merce rubata: ecco l'elenco degli oggetti

Era scomparso nel 1978, viene ritrovato grazie a un video di YouTube

Salame contaminato da Listeria ritirato dai supermercati

A 8 anni tentano la fuga da scuola per andare in birreria

Lascia una risposta

*