La 62enne spagnola Lina Alvarez è incinta per la terza volta e a ottobre darà alla luce una bambina. Medico di famiglia, la donna assicura di essere in gran forma. E il mese prossimo diventerà una delle "giovani madri più anziane" del mondo, ancorché lontana dal record dell'indiana che ha partorito a 70 anni

La donna, da 20 anni in menopausa, ha avuto difficoltà a trovare un ginecologo disposto a sottoporla a un trattamento di fecondazione assistita. Finalmente ha potuto farlo in una clinica privata di Madrid. Lei dice che essere di nuovo mamma era il suo desiderio più grande. Già a 52 anni, sempre con la fecondazione assistita, ha avuto un bambino, che ora ha 10 anni. "Mi sento felice come una 30enne", dice la dottoressa galiziana.

Ha deciso che la sua terza figlia si chiamerà Lina, come lei. "Certo, quando lei avrà 30 anni io ne avrò 90. E allora? Farò la mamma e la nonna! Quante nonne crescono i loro nipotini perché i genitori non possono?", si difende la Alvarez. L'opionione pubblica spagnola, ad ogni modo, si è divisa.