In provincia di Caserta, in Campania, i carabinieri hanno arrestato un pensionato di 67 anni per violenza sessuale ai danni di una bambina di appena 8 anni. L'uomo adesso si trova agli arresti domiciliari. Le indagini sono partite dalla denuncia della madre della piccola, presentata il 16 agosto scorso.

Gli inquirenti hanno trovato riscontro anche attraverso delle immagini di videosorveglianza registrate all'interno dei locali di una parrocchia. L'anziano, abusando delle condizioni di inferiorità fisica e psichica della bimba, mentre era intenta a giocare a biliardino con un'amica la costringeva a subire atti sessuali, palpeggiandola nella parti intime.