SANTA TERESA DI RIVA (MESSINA) – I carabinieri hanno arrestato a Santa Teresa di Riva, in provincia di Messina, un 52enne accusato di aver maltrattato e abusato sessualmente di due minorenni. L'orco ha violentato in varie occasioni le figlie adottive. Per il giudice il reato è "aggravato" in quanto l'uomo perpetrava il suo orrore ai danni delle piccole attraverso l'abuso di autorità.

Dopo aver raccolto una serie di indizi e di prove nei confronti dell’arrestato, i militari hanno potuto certificare le modalità con cui l’uomo si approfittava delle due figlie. Tutto con l’aggravante di aver commesso il fatto nei confronti di persona che non ha compiuto 18 anni, essendone genitore adottivo e per aver approfittato di circostanze di tempo, di luogo e di persona anche in riferimento all’età, tali da ostacolarne la privata difesa. L'uomo ora si trova in carcere.