Un catanese di 32 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale, in relazione avvenuto a Francofonte. Una giovane ragazza era appena uscita dall'ufficio postale, quando l'uomo l'ha prima sfiorata con il braccio, per attirare la sua attenzione, poi le ha indirizzato pesanti apprezzamenti, anche di tipo sessuale.

La donna ha affrettato il passo, ingnorandolo, ma appena ha girato l'angolo e ha imboccato una viuzza per raggiugneree casa, il 32enne l'ha aggredita alle spalle. Le intenzioni dell'uomo sono state subito evidenti: l'ha trattenuta, palpeggiandola ripetutamente.

Per fortuna la 32enne è riuscita a sferrare una gomitata al suo aggressore e fuggire, correndo verso il centro. Mentre correva via, ha intercettato una pattuglia dei Carabinieri, ai quali ha descritto l'uomo. In pochi minuti il maniaco è stato rintracciato ed è stato arrestato per violenza sessuale. Si trova ai domiciliari.