1082326_534075576660005_2009497358_nSoprattutto in estate e in climi caldi come quelli della nostra Sicilia, sudare è normale. Ma il sudore si accompagna con un odore spesso acre e pungente che chi ci sta accanto percepisce subito.

Senza girarci troppo attorno possiamo dire che il “puzzo di ascelle” è una schifezza. Tende ad allontanare chi ci sta accanto e, diverse ricerche hanno posto l'attenzione sui problemi sociali legati ad un'eccessiva sudorazione e ad i cattivi odori che il corpo sprigiona: imbarazzo, vergogna, scarsa autostima, isolamento, frustrazione, depressione.

 

1.   Igiene
Sembrerà banale ma alle volte basta lavarsi più spesso per combattere i cattivi odori. Il problema è che il più delle volte lo si fa nel modo sbagliato. Antitraspiranti e deodoranti spray non sono la risposta! Piuttosto usate dei prodotti per l'igiene organici: il cotone biologico su tutti.

Nota | Se vuoi realizzare direttamente in casa un deodorante naturale, segui questo articolo

Altre alternative possono essere l'aloe vera, gli impacchi con succo di limone, i bagni con foglie di noce e la pietra di allume. Trovate un approfondimento qui: 6 rimedi naturali contro il sudore.

 

2.   Problema di detossificazione.
Quando il cattivo odore non è causa della “cattiva igiene”, è possibile che il corpo abbia bisogno di una adeguata detossificazione. In questi casi una dieta ricca di acqua e cibi detox + una regolare sauna o attività fisica, che faccia sudare molto, sono una panacea.

 

3.    Deficienza enzimatica.

Circa il 7% delle persone che soffrono di cattivi odori del corpo lo devono ad una deficienza enzimatica che causa problemi digestivi. In questi casi un supporto alimentare integrativo a base di enzimi potrebbe fare miracoli. Stiamo parlando di probiotici che migliorano la flora intestinale.

 

Approfondimenti | Bromidrosi e sudorazione eccessiva, Consigli per eliminare la puzza di sudore