In Russia un 35enne ha convinto un bambino di appena 10 anni a entrare in casa sua. Dopodiché ha abusato di lui e infine lo ha ucciso. Come se tutto questo orrore non bastasse, l'uomo ha pure fatto a pezzi il corpo.

Un video pubblicato su alcuni tabloid mostra gli ultimi attimi di vita della vittima. Nel filmato si vede il bambino camminare a fianco del pedofilo prima di essere condotto nella casa del suo aguzzino. Il 35enne ha incontrato il bimbo alla stazione e lo ha convinto a seguirlo adescandolo con dei dolci. Una volta in casa ha prima violentato il ragazzo e poi lo ha ucciso, per nascondere quanto aveva fatto ha poi diviso in pezzi il cadavere, li ha messi in dei sacchetti e li ha sparsi in varie zone della città.

L'uomo ha confessato il delitto e ha rivelato agli agenti dove erano nascoste le parti del cadavere. Dopo mesi di processo adesso l'uomo è stato condannato all'ergastolo