A Palermo alle 14.27 si sono registrati 45,7 gradi. Se non è un record poco ci manca. All'aeroporto palermitano di Punta Raisi alle 15 si sono raggiunti i 44 gradi. Il tasso di umidità è del 10%. A causa del forte vento di scirocco sono stati cancellati anche alcuni voli dal Falcone Borsellino. In particolare, si tratta del Ryanair Palermo-Roma Fiumicino delle 9.55 e Roma-Palermo delle 13. Cancellato anche il Palermo-Memmingen delle 10.45.

Per far fronte all'ondata di afa è entrato in funzione il "piano emergenza caldo 2016" dell'Asp di Palermo. Gli interventi previsti sono rivolti, soprattutto, alle categorie maggiormente a rischio in occasioni delle ondate di calore, e cioè i bambini fino a 4 anni di età ed agli anziani che più degli altri posseggono un carente sistema di termoregolazione e una minore capacità di manifestare e provvedere ai propri bisogni.

Predisposto un "servizio di allerta" per gli anziani già in assistenza domiciliare integrata (Adi) e per i pazienti "fragili" segnalati direttamente dai medici di medicina generale ad una 'Centrale operativa'. In pratica, i medici di famiglia, dopo avere visitato il paziente, potranno allertare direttamente la 'Centrale operativa del servizio' per richiedere, qualora ve ne fosse bisogno, l'impiego di infermieri professionali per terapie di reidratazione urgente a domicilio.

I numeri di telefono dedicati sono a uso esclusivo dei medici di medicina generale che sono già stati informati del piano di emergenza caldo. Realizzate inoltre brochure e locandine sulle misure di prevenzione da adottare per fronteggiare eventualmente le alte temperature.