La Chiesa della Grazie è un piccolo tesoro da scoprire, che si trova ad Alcara Li Fusi, nel Messinese. Si tratta di una chiesetta rupestre, situata nell’omonima contrada, che dista dall’abitato circa 2 chilometri e sorge alle pendici della Rocca Traura, dove nidificano i Grifoni.

Secondo le testimonianze degli studiosi locali, la chiesa è stata costruita in segno di ringraziamento alla Vergine, per aver lasciato indenne il popolo di Alcara nel corso dell’epidemia di peste che colpì la Sicilia nel 1525. Alcuni stilemi, in realtà, farebbero pensare a una più antica datazione.

L’aspetto strutturale è semplice, con un ingresso principale composto da un arco a sesto lievemente acuto in pietra arenaria, una copertura lignea con mensoloni decorati da elementi fitomorfi e un campanile a vela, con un’unica loggia.

All’interno ci sono due dipinti: uno è “L’adorazione dei pastori”, risalente alla seconda metà del XVII secolo, l’altro è la “Madonna delle Grazie”, una tela ottocentesca che ritrae la Madonna seduta su un masso, mentre allatta il Bambino; sullo sfondo, San Nicolò Politi nell’atto di scacciare un untore della peste.

Foto Wikipedia