Come sbucciare le patate bollenti senza scottarsi? Sembra un’impresa impossibile, invece non lo è, e oggi vi spieghiamo il trucchetto per riuscirci.

Una delle cose più fastidiose in cucina è ritrovarsi a dover sbucciare una patata bollente appena uscita dalla pentola. Ma come fare a non bruciarsi se non si ha il tempo per farle raffreddare?

Per ovviare il problema, nel video che segue, viene spiegato un modo facile e veloce per pelare una patata bollente senza bruciarsi, in poche mosse.  C’è chi per non “rischiare le dita” preferisce pelare le patate prima della cottura o praticare un’incisione per tutta la circonferenza della patata, ma è sempre meglio bollirle con la buccia per fare in modo che non assorbano acqua.

Come pelare una patata bollente in meno di 30 secondi

  1. Pendete con una schiumarola la patata bollente e immergetele una per volta direttamente dall’acqua bollente in un contenitore con acqua ghiacciata.
  2. Lasciatele a bagno tra i cubetti di ghiaccio per circa 5 secondi, in modo da  far raffreddare la pelle ma non l’interno della patata: lo shock termico provocherà il distaccamento della buccia.
  3. Afferrate la patata alle estremità con entrambe le mani e “sfilare” la buccia, che si staccherà facilmente senza rompersi.