Drammatici aggiornamenti dalla Puglia, in seguito alla tragedia ferroviaria avvenuta stamattina nei pressi di Corato, sulla linea della Ferrotramviaria che collega con Andria. "Ci sono più di 20 morti, le ricerche stanno proseguendo. C'è ancora molto da fare": a parlare all'AdnKronos è Riccardo Zingaro, capo dei vigili di Andria. Già il presidente della provincia di Andria aveva purtroppo anticipato che le vittime sono salite a venti. Ci sarebbero anche 4 feriti "in condizioni gravi".

Il presidente avrebbe anche parlato di un bambino di 7 anni, estratto vivo dalle lamiere: "Pare non sia in pericolo di vita", ha detto. Secondo fonti istituzionali, dei 20 morti accertati, 6 sono deceduti in ospedale, mentre altri 14 sono stati estratti già morti dalle lamiere. Sui social network è partito un tam tam di appelli, soprattutto per la donazione di sangue. I vigili del fuoco sono al lavoro sul posto, per estrarre i pendolari rimasti incastrati: i due treni, molto affollati, correvano su un binario unico e ognuno era formato da quattro carrozze. 

PER VEDERE LE IMMAGINI, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO (FOTO: ANSA)