Trovi le frecce per scorrere la gallery al termine dell'articolo

BAGHERIA – Nove persone, tutte residenti nella stessa palazzina ad Aspra, avrebbero rubato l'energia elettrica per le proprie case. Questa l'accusa dei carabinieri, dopo la scoperta del condominio collegato abusivamente alla rete elettrica. Stamani, in una palazzina di via Mario Francese, è scattato un blitz. L'immobile è di proprietà di una persona del luogo estranea ai fatti, mentre sarebbero responsabili i sette inquilini che sono stati arrestati, più altre due persone che sono state denunciate. 

“Tutti e nove i trasgressori – spiegano i carabinieri sulle pagine del Giornale di Sicilia -, domiciliati in via Francese, avevano realizzato altrettanti allacci abusivi ad un contatore Enel risultato dismesso, mediante i quali erano in grado di alimentare gli impianti elettrici delle rispettive abitazioni”.

Il provvedimento di arresto riguarda Antonino Guccione, Barbarina La Barbera, Vincenzo la Barbera, Salvatore Giglio, Francesco Ilardi, Girolamo trenta coste, Alessandro Graziano. Dopo il processo con rito direttissimo sono stati convalidati gli arresti e la sottoposizione alla presentazione alla polizia giudiziaria per Trentacoste, Giglio e Barbarina La Barbera. Gli altri hanno fatto richiesta dei termini a difesa e il giudizio è stato fissato per il 5 aprile.