Dopo anni di sottomissione alla mafia, 36 impreditori hanno deciso di ribellarsi al pizzo ed è scattato un blitz dei carabinieri, a Bagheria, che ha portato all'arresto di 22 persone. I carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a 22 provvedimenti nei confronti di capi e gregari del mandamento mafioso di Bagheria, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, sequestro di persona, danneggiamento a seguito di incendio. Le estorsioni documentate sono una cinquantina: 36 imprenditori locali hanno trovato il coraggio per combattere gli aguzzini, dopo decenni di silenzio.

Ecco nomi e foto degli arrestati:

1. Francesco Mineo
2. Vincenzo Gagliano
3. Giacinto Di Salvo
4. Giacinto Tutino
5. Gioacchino Antonino Di Bella
6. Gioacchino Mineo
7. Giovanni Trapani
8. Giuseppe Scaduto
9. Luigi Di Salvo
10. Nicolò Eucaliptus
11. Onofrio Morreale
12. Pietro Giuseppe Flamia
13. Pietro Liga
14. Rosario La Mantia
15. Salvatore Lauricella
16. Silvestro Girgenti
17. Umberto Guagliardo
18. Andrea Fortunato Carbone
19. Carmelo Bartolone
20. Francesco Centineo
21. Francesco Lombardo

Fonte: Giornale di Sicilia