CATANIA – Beni per un totale di circa 44 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Catania a un presunto affiliato al clan Mazzei, William Alfonso Cerbo, di 34 anni, che si trova attualmente ai domiciliari e imputato per i reati di associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori e bancarotta.

Sono state interessate dal sequestro le quote societarie di 20 aziende, 30 beni immobili in diverse regioni d'Italia riconducibili a Cerbo e orologi di pregio. In particolare, durante le indagini è emerso che Cerbo voleva ristrutturare la sua villa – anch'essa sequestrata – per farla somigliare il più possibile a quella del film Scarface.

I militari hanno condotto un'indagine patrimoniale nei confronti del 34enne e del suo nucleo familiare, per verificare la coerenza del loro tenore di vita e del patrimonio posseduto con i redditi dichiarati. Sono stati individuati beni, mobili e immobili, illecitamente accumulati ed è stata evidenziata la disponibilità complessiva di redditi per oltre 2 milioni di euro, rispetto ai soli 80.000 euro dichiarati al fisco in 14 anni. 

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO