Sequestrato un laboratorio di dolci al Capo di Palermo, dove venivano prodotti i tradizionali pupi di zucchero in vendita per la festa dei morti. È scattato in via Sant'Agostino un blitz dei carabinieri e il gestore, G.S., è stato arrestato dai militari della stazione di Palermo Centro per furto di energia elettrica. Tutte le utenze erano allacciate abusivamente. Il laboratorio non apparteneva ad alcuna pasticceria, ma venivano preparati dolci destinati alla vendita nelle bancarelle dei mercati.

Il locale era privo dei requisiti igienico sanitari strutturali ed era mantenuto in pessime condizioni igieniche, in assenza delle autorizzazioni necessarie. Sono stati sequestrati, oltre al laboratorio stesso, 600 chili di materie prime e mille pupi di zucchero pronti per la vendita. Comminate al titolare sanzioni per un totale di circa 3mila euro. L'arresto è stato convalidato ed è stato rimesso in libertà.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO

gallery