I carabinieri hanno eseguito a Palermo un'ordinanza di applicazione di tre misure cautelari in carcere, tre obblighi di presentazione alla Pg e una misura provvisoria di sicurezza della libertà vigilata, emesse dal Gip, su richiesta della Procura. La maxi operazione ha visto come teatro il quartiere Zen: le indagini hanno fatto emergere una conduzione di tipo familiare del market della droga e uno scambio di pizzini tra madre e figlio detenuto.

I provvedimenti sono scattati nei confronti di: Davide Arizzi e Antonij Arizzi, di 26 e 27 anni, e Ben Dhaou di 21 anni (in carcere) Carmelo Arizzi, 59 anni, Chiara Giuseppa Arizzi, 29 enne e Santa Lo Iacono, 56 enne (obbligo di firma), e Giovanni Palazzolo, 30 enne,(libertà vigilata). Ai primi sei è contestata la detenzione illecita di ingenti quantità di stupefacenti e Palazzolo sarebbe socialmente pericoloso.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO (Foto: PalermoToday)

gallery