MESSINA – I Carabinieri stanno eseguendo 21 ordinanze di custodia cautelare in carcere, con l'accusa di coltivazione e spaccio di droga, detenzione di armi e spendita di banconote false, nelle provincie di Messina e Siracusa. Gli indagati sono stati indicati dagli investigatori come esponenti di un'organizzazione di narcotrafficanti che opera nei Nebrodi, monopolizzando il mercato degli stupefacenti su gran parte del litorale tirrenico messinese.

PER CONOSCERE NOMI E FOTO DELLE PERSONE COINVOLTE, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO (non è stata diffusa la foto di Danny Cardillo, che ha obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria).
Foto: Giornale di Sicilia