Nuovi arresti nell'ambito dell'operazione antimafia "Icaro". Sono scattate le manette per altre tre persone, indicate dagli inquirenti come elementi di spicco di Cosa Nostra nell'agrigentino: si tratta di Pietro Campo, 64enne di Santa Margherita Belice, Ciro Tornatore, 81enne di Cianciana, e Vincenzo Marrella, 42enne di Montallegro. Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere di stampo mafioso e detenzione illegale di armi da fuoco e munizionamento.

È stato inoltre emesso un obbligo di dimora a carico di un catanese, che si è reso responsabile di furto aggravato in concorso. Pietro Campo è considerato il capo della consorteria di mafia nella parte occidentale della provincia di Agrigento e Ciro Tornatore è ritenuto un esponente di spicco dell'organizzazione criminale della zona: entrambi sono stati già arrestati nel 2015 e poi scarcerati.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO (Foto: Repubblica)