Spaccio di cocaina nella Palermo bene, cinque arresti nel capoluogo siciliano. Un'operazione antidroga della polizia ha smantellato una rete di spacciatori che riforniva di droga i professionisti della cosiddetta "Palermo bene". Sono scattate le manette per cinque persone in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Guglielmo Nicastro, su richiesta del sostituto procuratore Maurizio Agnello.

L'operazione è stata chiamata "H24", perché i pusher erano sempre reperibili e operativi, grazie a cellulari sempre accesi e numeri dedicati ad acquirenti facoltosi. I presunti componenti dei due gruppi si alternavano con turni di lavoro scanditi dal passaggio del "telefonino di servizio", sul quale venivano contattati dai clienti. In due mesi di indagini sono emerse più di 35 mila chiamate da parte di circa 700 acquirenti. Il giro d'affari, calcolato sulle consegne medie giornaliero, raggiunge complessivamente il quantitativo di due chili di cocaina, per un valore di circa 300 mila euro.

Secondo quanto riportato da PalermoToday, gli arrestati sono: Stefano Macaluso (31 anni), Antonino Di Betta (26), Danilo Biancucci (26), Giovanni Fiorellino (24) e Alessandro La Dolcetta (20).

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO

gallery