Sono state arrestate a Catania 17 persone, accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla truffa a danno dello Stato, per conseguire indebite indennità di disoccupazione agricola, e corruzione, con alcuni fatti aggravati dal metodo mafioso. L'inchiesta è stata denominata "Podere Mafioso" e oltre agli arrestati ci sono un'altra ventina di indagati, circa 500 "falsi braccianti agricoli" e almeno una decina di aziende "fantasma", creato allo scopo di appropriarsi illecitamente di contributi pubblici per quasi un milione e mezzo di euro.

Le indagini sono partite alla fine del 2014 e si sono concluse nel dicembre scorso: i militari hanno smascherato un vero e proprio "circuito criminale". L'associazione si avvaleva del contributo determinante di ragionieri periti commerciali, di reclutatori di braccianti agricoli e della compiacenza di un dipendente Inps di Giarre

PER VEDERE FOTO E NOMI DEGLI ARRESTATI, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO

gallery