Un'officina per la fabbricazione e la modifica di armi è stata scoperta a Vittoria (Ragusa) dalla polizia. Salvatore Sammartino, 56 anni, è stato arrestato per detenzione di armi alterate per qualità e potenzialità offensive. L'uomo ha cercato di sviare le indagini ed ha provato a fare accedere i cani per la ricerca di armi ed esplosivi in un altro box, ma i poliziotti della squadra mobile si sono fatti consegnare le chiavi ed hanno aperto anche il box accanto, trovando così l'officina. All'interno, sono state rinvenute due pistole pronte e perfettamente funzionanti, centinaia di parti di armi, strumenti e decine di munizioni di ogni calibro, costruite anch'esse artigianalmente. 

Per vedere le foto, clicca sul pulsante in basso.

Foto: LiveSicilia e Gazzetta del Sud