Quattro fermi per l'omicidio di Salvatore Nicosia, 39 anni, ucciso a fucilate lo scorso 12 settembre a Vittoria, provincia di Ragusa. I poliziotti hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto, disposto dal procuratore della Repubblica Carmelo Petralia e dal sostituto procuratore Andrea Sodani, a carico di quattro persone. Sono scattate le manette per Giacomo Iannelli, di Messina di 50 anni, e residente a Vittoria, Carrmelo Iannelli, di Pagliara, 74 anni, e residente ad Altolia nel Messinese, Yvan Cacciola, 19 anni, residente ad Altolia e Giuseppe Scionti 28 anni, residente a Messina nel villaggio Altolìa. L'accusa è di aver ucciso in concorso tra loro Salvatore Nicosia, detto "Turi Mazinga", sparandogli due colpi di fucile da caccia calibro 12. Il movente del delitto sarebbe legato a questioni di natura economica. 

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO (FOTO: LASICILIA.IT)

gallery