La polizia stradale di Ragusa ha trovato e sequestrato un deposito di parti meccaniche provenienti da auto rubate. Il sequestro è scattato nell'ambito delle indagini sul sodalizio criminale specializzato nella ricettazione e nel riciclaggio di vetture rubate in tutta Italia. Il 9 gennaio erano state arrestate cinque persone. La scoperta è stata fatta a Marina di Modica, nel Ragusano, in un'area di circa 250 mq, che il proprietario ha detto di aver dato da poco in affitto a Rosario Migliore, 50 anni, uno dei destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari dal 9 gennaio. Nell'area gli agenti 65 cambi di diverse auto (Fiat, Opel, Nissan, Ford, Toyota, Renault, Audi, Citroen, Alfa Romeo, Mercedes), sette motori (Audi, Fiat, Opel, Toyota, Ford)- cinque dei quali con il numero di matricola cancellato – e centinaia di montanti con disco ed alberi di trasmissione.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO

gallery