Un uomo di 65 anni ha perso la vita cadendo in un canalone del consorzio di bonifica, a pochi passi da un magazzino della sua azienda agricola. La vittima, S.M., era titolare di un'impresa che si trova nel territorio di Paternò, in contrada Ponte Barca. Il corpo senza vita è stato trovato dal figlio, intorno alle ore 19. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Paternò e i vigili del fuoco che, con l'ausilio del Saf (Speleo Alpino Fluviale) hanno recuperato il cadavere.

Rimane ancora da chiarire l'esatta dinamica di quanto accaduto, anche se, al momento, l'ipotesi più accreditata è quella di un tragico incidente. Il 65enne è stato trovato in uno dei canali che costeggiano la statale 24, che da Paternò conduce a Sferro.