Una rara forma di allergia impedisce a Katy VanNostrand, una 34enne del Colorado (Stati Uniti), di fare sesso con suo marito John. Dei rapporti sessuali potrebbero addirittura ucciderla. E per sei anni è andata ripetutamente in shock anafilattico prima di avere il responso dei medici. Come riporta il Mirror, alla giovane è stata diagnosticata un'anafilassi indotta da esercizio fisico: in pratica significa che qualsiasi sforzo, da una passeggiata veloce al fare le scale con vigore, può essere potenzialmente pericoloso e portarla al collasso. Ha anche tentato invano di portare a termine due maratone.

"Amo fare esercizio fisico, ma in due occasioni ho pensato di morire", ha raccontato la povera Katy ai giornalisti che l'hanno intervistata. Questa diagnosi ha cambiato completamente la sua vita e il suo lavoro di infermiera, rendendole difficile correre per gli ospedali per portare farmaci e monitorare i parametri vitali dei pazienti. Katy ha frequenti reazioni estreme dopo qualsiasi sforzo e il volto le si gonfia rapidamente. Quando si è accorta delle conseguenze ne ha cercato le cause, ma ci è voluto un bel po' di tempo per capire di cosa era affetta.