CATANIA – È stata una notte difficile nel Catanese a causa del maltempo. A creare grossi problemi è stato soprattutto il vento, abbattuttosi su gran parte della provincia. Si è trattato di "venti forti di burrasca e mareggiate lungo le coste esposte", come spiegava la protezione civile.

A Catania è caduto un albero nella zona di Canalicchio, mentre nella zona di San Giovanni Galermo alcuni cartelloni pubblicitari sono finiti in strada. Un palo della luce è finito in strada nella zona del viale Mario Rapisardi, mentre in via Sebastiano Catania un cartellone pubblicitario è stato quasi abbattuto dal vento. Sono in corso numerosi interventi dei vigili del fuoco per rimuovere dalle strade oggetti ingombranti come bidoni dei rifiuti, alberi caduti e cartelloni pubblicitari pericolanti. A supporto delle squadre catanesi anche quelle inviate da altre città della regione.

L’eccezionale vento di stanotte ha provocato danni, per fortuna, limitati alla struttura del Garibaldi-Centro. In particolare, un controsoffitto del reparto di Osservazione Breve Intensiva ha ceduto facendo cadere alcuni pannelli di cartongesso in un momento in cui non transitava nessuno. Non ha resistito alle intemperie del vento un pino del cortile interno all’ospedale, in una delle zone non accessibili al pubblico.

Disagi anche per i passeggeri di alcuni aerei il cui atterraggio era previsto per stamani nello scalo di Catania: tre voli della Ryanair sono stati dirottati negli scali di Comiso e Lamezia Terme, in Calabria.