In un'epoca in cui si va sempre di corsa, prendersi un po' di tempo per un viaggio in treno è un'esperienza indubbiamente speciale. Per riscoprire la lentezza di un viaggio su rotaie e la bellezza del paesaggio siciliano, è possibile salire a bordo del Treno Storico da Palermo a Cefalù che partirà sabato 29 settembre. Le carrozze “Centoporte”, con locomotive diesel d’epoca, partono alle ore 15.15 dalla stazione Palermo Centrale e si arriva a Cefalù alle 16.10, con fermate a Bagheria, Altavilla Milicia e Termini Imerese.

In treno storico da Palermo a Cefalù

L’evento fa parte di una serie di tour che uniscono la scoperta della Sicilia ad alcune esperienze enogastronomico. A bordo del treno, si terrà un  “Laboratorio del gusto” con un gelato “senza prescia” per tutti i viaggiatori insieme a una piccola brioche con il “tuppo”. A Cefalù, presso il centro culturale Bastione Innovazione Cibo Cultura, altro laboratorio sui prodotti delle Madonie: manna, provola, miele di Ape Nera Sicula, albicocca di Scillato, agricoltura biologica e pane prodotto dai grani antichi. A seguire, si avrà la possibilità di fare itinerari turistico-culturali nel centro storico di Cefalù accompagnati da una guida.

Il costo del biglietto per viaggiare a bordo del treno storico da Palermo a Cefalù è di 10 euro per gli adulti e 5 euro per i ragazzi (dalle stazioni tra Palermo e Altavilla Milicia e Cefalù), mentre da Termini Imerese a Cefalù il biglietto costa 6 euro per gli adulti e 3 euro per i ragazzi. La tariffa per ragazzi è destinata ai viaggiatori dai 4 ai 12 anni non compiuti, mentre i bambini da 0 a 4 anni, accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere, viaggiano gratis. È prevista la possibilità di effettuare la sola corsa di andata o ritorno, con una riduzione del 50% rispetto ai prezzi indicati.