Un altro caso di insegnante che fa sesso con un suo studente minorenne. La 40enne Rose Marie LiMuli adesso rischia 14 anni di carcere. La donna, sposata e con due figli, era insegnante di inglese alla Dublin High School di Fort Washington, in Pennsylvania (Stati Uniti), prima di essere sospesa a  causa della sua condotta.

Secondo quanto riporta il "Daily Mail", avrebbe abusato di un suo studente minorenne, praticandogli del sesso orale dopo averlo invitato a seguirla in un parco. Pare che tra i due, però, ci fosse un rapporto abbastanza stabile: in altre occasioni avrebbero anche avuto rapporti sessuali completi. 

Inizialmente il giovane ha negato i rapporti per paura che la professoressa finisse nei guai, ma poi ha confessato. Rose Marie ha invece respinto ogni accusa dicendo di essere stata ricattata dallo studente che l'avrebbe minacciata di raccontare al marito di un suo presunto tradimento.