PALERMO – Li chiamano "clown killer", il fenomeno è nato negli Stati Uniti e purtroppo lo stiamo importando anche in Sicilia, stando a quanto scrive "PalermoToday". Nella foto scattata al "Capo" si vede un "clown cattivo" che a quanto pare si diverte a impaurire donne e bambini. Indossa una tunica bianca, un cappuccio e una maschera che lo rende irriconoscibile e ha in mano una falce. Ecco quanto si legge:

clown capo

Il clown sarebbe stato visto anche alla Zisa. Dove qualcuno racconta: "Mi ha inseguito e sono scappato, era vestito di bianco e portava una parrucca blu". La descrizione corrisponde al pagliaccio che si vede nell'immagine. La moda della clown hysteria ha già conquistato diversi seguaci in Europa: a Berlino, un ragazzo di 14 anni ha accoltellato un pagliaccio che avrebbe tentato di aggredirlo e nel Regno Unito c'è stato anche un fermo. A finire in manette un diciottenne.

Con l'avvicinarsi della festa di Halloween, la polizia americana ha lanciato l'allarme: "C'è il rischio emulazione". Anche lo scrittore e sceneggiatore Stephen King, autore del romanzo horror "It" dove il male assume proprio le sembianze del clown Pennywilse, ha deciso di scendere un campo e di esprimere la sua opinione sull'argomento. "Hey ragazzi – ha twittato -, è ora di darsi una calmata con questa clown hysteria. La maggior parte di loro sono buoni, rallegrano i bambini, fanno sorridere la gente".