È stato disposto l'allontanamento dalla famiglia della bimba di 10 anni trovata seminuda in auto insieme a un prete, a Calenzano. La decisione è stata presa dal tribunale dei minori di Firenze e insieme a lei sono stati allontanati anche i fratellini di 14 e 7 anni: sono stati tutti accompagnati in una struttura protetta.

Il provvedimento è stato adottato sulla base dell'articolo 403 del Codice Civile: "Quando il minore è moralmente o materialmente abbandonato o è allevato in locali insalubri o pericolosi, oppure da persone per negligenza, immoralità, ignoranza o per altri motivi incapaci di provvedere alla sua educazione, la pubblica autorità, a mezzo degli organi di protezione dell'infanzia, lo colloca in luogo sicuro, sino a quando si possa provvedere in modo definitivo alla sua protezione".

Nel 2013 il tribunale dei minori aveva già allontanato i bambini dalla famiglia, ma nel 2016 la corte d'appello ha accolto il ricorso dei genitori (contro il parere dei servizi sociali), rimandando i bambini in famiglia.