Il gelato è una delle cose più buone e golose che ci siano. Sono tantissimi, infatti, quelli che in particolare amano il cono gelato, sopratutto l’ultimo boccone.  

Il professor Bert Weckhuysen, chimico dell’Università di Utrecth, ha spiegato che invece sarebbe meglio non mangiarlo. Per mantenere la morbidezza del  cioccolato, durante la produzione, viene cambiato il punto di fusione del cioccolato stesso attraverso un processo che lo arricchisce di acidi grassi saturi dannosi per la nostra salute.

Anche se notoriamente è la parte più buona del cornetto gelato, in realtà è quella meno salutare per l'organismo e il sistema cardiovascolare. Per non parlare, poi, dei coni preconfezionati che contengono, rispetto al gerlao artigianale, tantissimi zuccheri in più conservanti e altri composti finiti più volte nel mirino della ricerca scientifica.