Sdraiata sul lettino di un pronto soccorso, con una gamba e un braccio rotti e con alcune ferite alla testa, una mamma thailandese continua ad allattare il suo bambino, disteso proprio accanto a lei. È questa la storia che racconta una foto pubblicata su Facebook dall'account dell'ospedale che l'ha salvata e diventata poi virale. Anche grazie al risalto della stampa internazionale, a cominciare dal Daily Mail.

Il Bangkok Post, che per primo ha tradotto la didascalia dalla lingua originale all'inglese, ha trovato un titolo calzante alla vicenda: "Il potere dell'amore di una madre". Sui social network l'immagine ha fatto il pieno di commenti, tutti dello stesso, amorevole tono: "Una mamma è sempre una mamma, anche quando non è nelle migliori condizioni", si legge.

Dall'account che per primo ha portato alla luce la vicenda si apprende qualche particolare in più, anche se il nome della madre rimane ignoto: "È accaduto al Rong Kwang Hospital della provincia di Phrae. La donna aveva avuto un incidente ma teneva vicino a lei il figlio di 7 mesi. Nonostante le ferite, continuava ad allattarlo. Entrambi stanno bene adesso e sono sotto la supervisione di medici e infermiere".