Non si può ancora dire che la bella stagione sia del tutto archiviata. La voglia di mare è tanta e, per ispirare chi è in cerca di consigli, Scubadvisor ha pubblicato la top ten delle migliori località del Mediterraneo per le immersioni di fine estate.

Dove fare le migliori immersioni a settembre

Dalla Calabria a Favignana, è il sud Italia il vero paradiso dei sub che prediligono settembre per le loro immersioni. La classifica raccoglie le dieci località del Mediterraneo in cui il mare e la natura offrono il meglio di sé in questo periodo dell’anno.

La top ten esperti di Scubadvisor, la prima app al mondo interamente dedicata agli appassionati di immersioni, mette al primo posto la Calabria, con la Costa degli Dei, un tratto di costa tirrenica della provincia di Vibo Valentia. La Sicilia conquista il secondo posto, con Favignana.

La farfalla delle isole Egadi è un paradiso per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni in questo periodo dell’anno, in particolare nelle località di Cala Rossa e Punta Marsala, dove dai fondali affiorano antichi resti punici e romani.

Al terzo posto del podio si posizionano la costiera e la penisola sorrentina, in particolare da Punta Campanella alla leggendaria Baia di Ieranto, insenatura di fronte ai faraglioni di Capri e posta sotto la tutela del FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano). Posti resi celebri dal mitico Enzo Majorca, che vi realizzò imprese in apnea.

Per il quarto posto usciamo dai confini italiani e scendiamo fino a Malta, mentre al quinto posto c’è l’Isola di Rodi, in Grecia. La barriera di St. Paul è perfetta per una prima immersione.

Si torna in Sicilia con la sesta posizione, in cui troviamo l’Area Marina Protetta del Plemmirio, nei pressi di Siracusa, dove possono ammirare, tra le altre bellezze, le Grotte delle Corvine e le Grotte del Formaggio.

Settimo posto per il sud della Sardegna, con Villasimius e, in particolare, un’altra area marina protetta come quella di Capo Carbonara. All’ottavo posto della classifica delle migliori immersioni di settembre, i fondali di Tel Aviv. Uno dei luoghi più rinomati per le immersioni subacquee è rappresentato dalle Grotte di Gordon che fanno parte della Gordon Reef, barriera corallina che si estende lungo le coste mediterranee di Israele. Chiudono la classifica, al nono posto, per i fondali della Costa del Sol, tra Malaga e Marbella, in Spagna, e la Puglia, decima con il Salento.

Foto: Costanza GiovanniniLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati