Colapesce e Dimartino, i geni siciliani della Musica Leggerissima.

  • Il brano del Festival di Sanremo 2021 ha conquistato tutti.
  • È arrivato quarto in classifica e ha vinto il premio della Sala Stampa “Lucio Dalla“.
  • Ecco testo, significato e curiosità.

Con la loro Musica Leggerissima, Colapesce e Dimartino hanno guadagnato un posto nel cuore degli ascoltatori di Sanremo 2021 – e non solo. Il brano ha partecipato al 71esimo Festival della Canzone Italiana, conquistando il quarto posto nella classifica finale e vincendo il premio della Sala Stampa “Lucio Dalla”. Al di là delle classifiche è sicuramente nel riscontro più immediato delle preferenze del pubblico che si vede il successo dei brani. Indubbiamente, da questo punto di vista, il consenso per il suo siciliano è stato – e continua a essere unanime. Conosciamo meglio la canzone e i suoi autori: due autentici siciliani.

Colapesce e Dimartino a Sanremo 2021

Una melodia orecchiabile e un testo che si fa ricordare. Musica Leggerissima entra nella testa abbastanza velocemente, e ci rimane. Ha quel tocco un po’ retrò che, indubbiamente, la rende ancora più accattivante. Ritmata e da seguire a tempo, fa venire voglia di ballare, proprio come i due interpreti durante le loro esibizioni a Sanremo 2021. Colapesce e Dimartino sono entrambi siciliani: Colapesce, al secolo Lorenzo Urciullo, arriva da Solarino (Siracusa), mentre Dimartino, al secolo Antonio Di Martino, è originario di Misilmeri, nel Palermitano.  Sul palco del Teatro Ariston hanno portato esibizioni delicate ma incisive, che si sono fatte ricordare. Da subito sono stati tra i favoriti e il premio della Sala Stampa ha confermato la qualità del loro brano. Ecco qual è il testo, poi troverete anche al video.

Musica Leggerissima Testo e Video

Se fosse un’orchestra a parlare per noi
Sarebbe più facile cantarsi un addio
Diventare adulti sarebbe un crescendo
Di violini e guai
I tamburi annunciano un temporale
Il maestro è andato via
Metti un po’ di musica leggera
Perché ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera
Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno.

Se bastasse un concerto per far nascere un fiore
Tra i palazzi distrutti dalle bombe nemiche
Nel nome di un Dio
Che non viene fuori col temporale
Il maestro è andato via
Metti un po’ di musica leggera
Perché ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera
Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno.

Rimane in sottofondo dentro ai supermercati
La cantano i soldati
I figli alcolizzati
I preti progressisti
La senti nei quartieri assolati
Che rimbomba leggera
Si annida nei pensieri
In palestra
Tiene in piedi una festa
Anche di m***a
Ripensi alla tua vita
Alle cose che hai lasciato
Cadere nello spazio
Della tua indifferenza
Animale.

Metti un po’ di musica leggera
Perché ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera
Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno.

Video Musica Leggerissima

 

Articoli correlati