La ricetta dei ravioli di ricotta e menta arriva direttamente dalla meravigliosa isola di Pantelleria: si tratta di un primo piatto dal ripieno delicato e dal sapore particolare, che viene servito nelle occasioni speciali e si accompagna ad un corposo ragù di maiale. La preparazione può sembrare difficoltosa, ma il trucco sta nell’organizzarsi e seguire le istruzioni passo dopo passo.

Vediamo insieme come preparare i ravioli di ricotta e menta alla pantesca.

Ingredienti per 4 persone

500 g di farina

4 uova

500 g di ricotta

1 mazzetto di menta

500 g di polpa di maiale a pezzetti

1 cipolla

1/2 bicchiere di vino rosso

100 g di concentrato di pomodoro

6 cucchiai di olio extravergine d’oliva

3 dl di passata di pomodoro

1 foglia di alloro

cannella, sale e pepe

Procedimento

Iniziamo dalla pasta. Setacciate la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia, unendo le uova. Aggiungete 1 dl di acqua leggermente salata e lavorate a lungo, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Passate al setaccio la ricotta e amalgamatela con la menta tritata, l’uovo battuto e una presa di sale. Stendete le sfoglie e distribuitevi sopra la farcia. Coprite con altra pasta e ritagliate i ravioli. Sigillate i bordi.

Passiamo al condimento. Tritate la cipolla e fate soffrigere con un po’ di olio, quindi aggiungete l’alloro, la polpa di maiale e fate rosolare, rigirando di tanto in tanto. Sfumate con il vino e unite il concentrato, sciolto in una tazza d’acqua, la salsa, un pizzico di cannella, un po’ si sale e una spolverata di pepe. Mescolate e fate cuocere per circa un’ora e mezza, a fuoco moderato. A fine cottura, estraete la carne e tritatela grossolanamente, quindi passate il sugo al setaccio (prima eliminate l’alloro). Mescolatelo alla polpa sminuzzata e scaldate tutto. Lessate i ravioli in acqua salata, aggiungendo un cucchiaio d’olio. Scolateli, conditeli e serviteli: è il momento di gustare i vostri ravioli di ricotta e menta alla Pantesca.

Articoli correlati