SIRACUSA – Il cadavere di una 45enne è stato trovato all'interno della riserva naturale di Cavagrande, tra Cassibile e Avola, nel Siracusano. La donna, un'impiegata sposata con due figli, si era allontanata volontariamente da casa la sera del 14 agosto e da quel momento non aveva più dato notizie.

Il corpo senza vita è stato ritrovato in fondo a un dirupo dopo che gli agenti del commissariato di Avola avevano trovato l'auto dell'impiegata davanti uno degli ingressi della riserva naturale.

La salma è stata recuperata dall'equipaggio di un elicottero dei vigili del fuoco di Catania. Per le condizioni in cui è stato trovato il corpo, la donna sarebbe morta già da alcuni giorni anche se a chiarire le cause del decesso sarà probabilmente l'autopsia. Gli agenti stanno adesso indagando per cercare di ricostruire quanto accaduto, anche se è escluso il dolo.