Un sacerdote di 70 anni è stato sorpreso seminudo, in auto, con una bimba di 10 anni. La vicenda, avvenuta a Calenzano, in provincia di Firenze, ha fatto molto scalpore: a sorprenderlo, è stato un passante e il religioso ha rischiato il linciaggio.

Il 70enne – su cui pende l'accusa di violenza sessuale aggravata –  ha già fatto qualche ammissione e, per questo motivo, è stato sospeso dal vescovo. Attualmente si trova ai domicliari Per la bimba, che è seguita da tempo dai servizi sociali, è stato disposto un sostegno psicologico.

Il sacerdote, portato in caserma, è stato interrogato e avrebbe spiegato che non era la prima volta che accadeva, aggiungendo comunque di intendere il rapporto con la minore come una relazione affettiva.

L'uomo, inoltre, ha aggiunto che sarebbe sempre stata lei a prendere l'iniziativa: gli episodi sarebbero sempre avvenuti in auto e sempre durante il tragitto tra la parrocchia e la casa della piccola. Sono in corso indagini per fare chiarezza sulla vicenda e comprendere se ci siano state altre giovani molestate.