Fervono i preparativi per l’XI edizione di Sapori e Tradizioni a Spadafora, in programma sabato 9 novembre. Ogni anno nell’antico borgo di San Martino – distante qualche chilometro da Spadafora – si festeggia il patrono con una sagra del gusto.

Il borgo è il nucleo abitato più antico e si trova su una collina in una straordinaria posizione panoramica: le stradine accolgono vari stand in cui si potranno gustare i prodotti tipici locali, acquistando manufatti artigianali.

Si potranno gustare i maccheroni tradizionali, i panini con la salsiccia, la pasta fritta, le caldarroste, la mostarda e il vino novello. Sarà anche la perfetta occasione per ammirare la raccolta fotografica del paese di San Martino, dagli anni Trenta a oggi e  riscoprire gli antichi mestieri, coinvolti dall’allegria degli artisti di strada e dei gruppi folkloristici, che animeranno la serata con abiti tradizionali, suoni di tamburi e trombe.

Il paese si Spadafora prende il nome da un nobile casato che ne conquistò il territorio nel 1459, ma le sue origini di centro abitato e di luogo di ferventi attività agricole, commerciali e marinare risalgono a tempi molto più antichi, ad insediamenti primitivi coincidenti con la nascita dell’agricoltura.