Schiacciatelle Catanesi, ricetta dei panini tipici della provincia di Catania. Hanno una forma irregolare e sono croccantissimi. Come farli in casa e cosa li rende unici.

Come fare le Schiacciatelle Catanesi

Questo tipo di pane è perfetto per tanti tipi di farciture. Si presta benissimo, dunque, per la preparazione di panini imbottiti. Realizzarlo in casa non è difficile. Oggi scopriremo insieme ingredienti e procedimento passo dopo passo.

La ricetta delle Schiacciatelle Catanesi che vi suggeriamo può essere preparata sia con lievito madre che con il classico lievito di birra disidratato. La crosta sarà croccantissima, l’interno soffice ed alveolato.

Ricetta

Ingredienti

  • Semola di grano duro rimacinata 400 g;
  • Farina 0 100 g;
  • Lievito madre 100 g (in alternativa una bustina di lievito di birra disidratato);
  • Zucchero 2 cucchiaini;
  • Sale 1 cucchiaino
  • Acqua 350 ml;
  • Olio extravergine d’oliva.

Procedimento

  1. Dopo aver rinfrescato il lievito madre, attendete che raddoppi. Non si può in questo caso, indicare un tempo, perché sono molti i fattori che influiscono, primo tra tutti la temperatura della nostra cucina.
  2. Se usate il lievito di birra secco, miscelatelo alle farine. Va da sé che avrà tempi di lievitazione diversi.
  3. Mettete il lievito madre nella planetaria con lo zucchero e metà dell’acqua.
  4. Scioglietelo un po’ con la frusta a gancio, quindi unite a poco a poco le farine e la restante acqua.
  5. Impastate per qualche minuto e unite il sale.
  6. Fate incordare bene al gancio il vostro impasto.
  7. Coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare dentro il forno spento, fino al raddoppio.
  8. Terminata la lievitazione, mettete l’impasto su un piano unto di olio.
  9. Allargatelo delicatamente con le mani unte.
  10. Create un rettangolo di circa 50×30 centimetri.
  11. Dividete il rettangolo una decina di pezzi, quindi dividete ogni pezzo in due parti.
  12. Mettete le Schiacciatelle su una placca da forno ricoperta di carta da forno.
  13. Pressate leggermente i panini con il palmo della mano.
  14. Coprite con pellicola trasparente e fate lievitare ancora per un paio d’ore (se avete usato lievito madre) o mezz’ora (se avete usato il lievito secco).
  15. Preriscaldate il forno a 220°C.
  16. Infornate per circa 30 minuti, fino a quando i panini non saranno gonfi e dorati.
  17. Sfornate e fate freddare su una griglia.

Buon appetito!

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati