111Mamme a 14 anni, zainetto in spalla e biberon in mano. Sono sempre di più le teenager italiane che restano incinte prima di aver raggiunto la maggiore età. “Un fenomeno in crescita che desta preoccupazione nei ginecologi”, avverte Nicola Surico, past president della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo). L’esperto, oggi a Milano in occasione del lancio di una nuova campagna di informazione sulla contraccezione – ‘Love it! Sesso consapevole’, promossa da Sigo in collaborazione con il progetto educazionale di Msd ‘lapillolasenzapillola’ – racconta di mamme bambine, alle prese con la difficoltà di un parto in un’età non ancora matura, schiacciate dalla responsabilità di un’altra vita quando non sono ancora pienamente responsabili della loro, costrette a dividersi fra i banchi di scuola e un bebè da crescere.

Danilo Loira