La sigla di Montalbano è inconfondibile.

  • La serie tv tratta dai romanzi di Andrea Camilleri è amata in tutto il mondo.
  • Il successo deriva dalla fantasia dello scrittore siciliano e, in secondo luogo, dalla fiction di Rai1.
  • La musica che accompagna le puntate è un vero e proprio must: iconica e subito irriconoscibile.
  • Scopriamo insieme come è nata la celebre sigla del Commissario Montalbano.

C’è una protagonista delle puntate della serie tv del Commissario Montalbano famosa quanto i personaggi e i luoghi: la musica. In particolare, all’inizio degli episodi, la sigla di Montalbano è diventata inconfondibile. Un mix di elementi che richiamano il Mediterraneo, ma non nelle forme stereotipate o negative. L’autore è Franco Piersanti, che da oltre 40 anni scrive colonne sonore per il cinema italiano. Le sue creazioni hanno uno stile ben distinto: uniscono nostalgia e tensione, melodie chiare ed echi lontani. Quando si iniziò a girare la fiction tratta dai romanzi di Camilleri, il produttore Carlo Degli Esposti voleva fare dei provini a vari musicisti. Piersanti lavorava già con Alberto Sironi, il regista.

In un’intervista a Repubblica, il musicista ha spiegato: «Pensavo a una cosa popolare, però volevo restare lontano dai generi e dai luoghi. La mia Sicilia è stilizzata, vado alla ricerca di un’emozione: non è un pensiero, è una suggestione. Vedendo la qualità del girato pensai che ci voleva una musica discorsiva, con molto più respiro. È una visione del personaggio che io mi creo, e che credo di vedere nel film». Quando si ascolta la sigla del Commissario Montalbano, si resta affascinati. Si è incuriositi, perché riesce a creare quel mix di tensione e suspense che invogliano alla visione della puntata. Fanno immaginare misteri da risolvere, fatti anche cruenti e indagini geniali.

Ascolta la sigla di Montalbano

 

Articoli correlati