Spiagge più belle di Cefalù e dintorni.

La costa di Cefalù propone davvero tanti punti di accesso al mare, uno più suggestivo dell’altro. Le località che precedono e seguono la cittadina normanna, offrono sabbia ma anche scogli selvaggi, mettendo d’accordo proprio tutti. Oggi ci vogliamo fermare sulla Spiaggia di Settefrati, nota anche come Baia dei 7 Emiri, a Mazzaforno. Si tratta di una delle spiagge più rinomate della zona, all’interno di uno scenario affascinante. Attorniata dal verde, è caratterizzata da un mare limpido e cristallino, con l’acqua trasparente, che pullula di pesciolini. Per raggiungerla bisogna fare un percorso a piedi, lungo un sentieri circondato da ulivi e piante.

Settefrati, i sette scogli e la leggenda

Separata dalla spiaggia di Mazzaforno da un imponente promontorio, dista solo pochi chilometri dal centro abitato di Cefalù ed è compresa in quel tratto di costa che si estende fino a Capo Playa. La spiaggia di Settefrati è dominata da alcune formazioni rocciose ed è a loro che si deve il nome. Ci sono, infatti, sette scogli posti in fila, a breve distanza l’uno dall’altro, che emergono dalle acque. Non manca, ovviamente, una leggenda. Si narra di una donna che, invaghitasi di un pescatore, tentò di fuggire in barca con lui, ostacolata da sette fratelli, accecati dalla gelosia. Ecco come andò a finire.

I fratelli si gettarono in mare, cercando di impedire la fuga dei due innamorati e furono trasformati in pietre dagli dei, che non avevano gradito l’opposizione all’amore dei due. La spiaggia di Settefrati è perfetta per trascorrere una giornata all’insegna della pace e del relax, lontani da spiagge troppo chiassose. Dato che per raggiungerla è necessario camminare un po’, non tutti si lanciano nell’impresa. Non è attrezzata e non vi sono bar né lidi nelle vicinanze, quindi vi consigliamo di portare con voi tutto il necessario. Foto: Luisa Cassarà.

Articoli correlati