La Testa di Turco di Castelbuono è un dolce della tradizione. Castelbuono è un piccolo e pittoresco comune medievale sulle Madonie, in provincia di Palermo.

Il dolce è tipico del periodo che va dalle feste natalizie a Carnevale ma, data la bontà, lo si gusta tutto l’anno. Questo dolce, come tantissimi piatti della gastronomia siciliana,  ha origini arabe.  una sinfonia di profumi e gusto, ma mantiene un’indiscutibile leggerezza.

Attenzione a non confondere la Testa di Turco di Castelbuono con la Testa di Turco di Scicli!

Ricetta Testa di Turco di Castelbuono

Ingredienti 

  • 2 uova intere
  • 200 g di farina
  • 2 cucchiai acqua frizzante.
  • 1 pizzico di sale
  • 1 l di latte intero
  • 300 g di zucchero
  • 100 g di amido di mais per dolci
  • scorza grattugiata di due limoni non trattati
  • 4 cucchiai di cannella in polvere
  • 150 g di gocce di cioccolato
  • codette colorate
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento

  1. Iniziate dalle scorze.
  2. Sbattere le uova e aggiungere la farina. Impastare sino ad ottenere una pasta liscia e omogenea.
  3. Coprire e lasciare riposare 1\2 ora.
  4. Prelevare piccoli pezzi di impasto e stendere con il mattarello delle sfoglie molto sottili, tagliarle a lasagnette e
  5. friggere in una padella larga e profonda con abbondante olio di semi caldo.
  6. Friggere velocemente, giusto il tempo che si formino le bolle e toglierle dal fuoco.
  7. Mettere da parte.
  8. Questa è la scorza fritta, friabile e croccante.
  9. Sciogliere in una ciotola l’amido con un po’ di latte sino a formare una pastella senza grumi
  10. Mescolare il latte alla pastella, aggiungere lo zucchero e la scorza di limone grattugiata
  11. Cuocere a fuoco basso sino a che si addensi
  12. Nel frattempo mettere “la scorcia fritta” in una larga pirofila, a strati e annegarla con la crema calda
  13. Spolverare abbondantemente con la cannella macinata, le scaglie di cioccolato, le codette.
  14. Lasciare raffreddare e mettere in frigo.
  15. Disporre la scorza in una pirofila
  16. Versare la crema calda  lentamente
  17. Coprire completamente la scorza
  18. Cospargere completamente con cannella macinata e codette colorate
  19. Fate riposare e servite tagliando le porzioni

Buon appetito!

Testo, ricetta e foto di Mimma Morana

Articoli correlati