La polizia di Caltagirone ha arrestato in flagranza all'interno del Cara di Mineo Mubashar Mushtaq, pachistano di 33 anni, per violenza sessuale nei confronti di una nigeriana, anche lei domiciliata presso il Cara. A denunciare quanto accaduto è stata la stessa donna: il pachistano, dopo aver divelto la porta d'ingresso dell'alloggio della vittima, ha commesso gli abusi.

A fermare l'energumeno è stato un altro inquilino dell'abitazione, attirato dalla urla della donna, che l'ha aiutata toglieldole di dosso Mushtaq e trascinandolo di peso fino all'esterno dello stabile. Sulla base degli indizi di colpevolezza delineati e poiché è plausibile ritenere che sia reale il pericolo che l'arrestato commetta altri delitti, il P.M. ha firmato un decreto di fermo.