VITTORIA (RAGUSA) – Un uomo, un bracciante agricolo di 31 anni, ha violentato una donna in pieno giorno.

L’uomo meditava forse da tempo questo gesto estremo. La notizia ha lasciato tutti esterrefatti per la velocità del gesto, la violenza e la decisione. Ma per fortuna, l’uomo non l’ha fatta franca. Incastrato dalle telecamere, è stato già arrestato dalla PoliziaLa povera donna, vittima della violenza è ancora traumatizzata e sul movente indagano i carabinieri.

Da quanto emerso da una prima ricostruzione, l’uomo ha atteso la vittima a metà strada fra l’ufficio e la sua abitazione, le è andato incontro con le peggiori delle intenzioni.

L’uomo, il 31enne di Vittoria è stato arrestato dalla polizia per violenza sessuale ai danni di una donna. La povera vittima, quasi coetanea non è riuscita a scappare perché il 31enne l'ha afferrata per un braccio e buttata a terra, abusando di lei. Le grida della vittima hanno fatto allarmare alcuni passanti e residenti della zona che sono accorsi per darle aiuto, ma l'uomo si era già dileguato.

La polizia è riuscita ad individuarlo grazie a telecamere di video sorveglianza.

(fonte Ansa)