Sarà possibile tornare alla gestione pubblica dell’acqua, così come chiede oltre il 97 per cento degli italiani? Ieri i promotori del testo di legge di iniziativa Popolare e dei Consigli Comunali denominato“Principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle Acque. Adeguamento della disciplina del servizio idrico alle risultanze del referendum popolare del 12 e 13 giugno 2011” hanno inviato al Presidente della Regione, Rosario Crocetta, all’assessore all’Energia e servizi di pubblica utilità, Nicolò Marino, a ai 12 capigruppo parlamentari dell’Ars una richiesta d’incontro urgente.

[Continua la lettura dell'articolo]