L'azienda favarese "Geva" dei fratelli Giuseppe, Emanuele e Andrea Vita, ha raggiunto quest'anno un importante obiettivo: è stata la prima in Europa a raccogliere albicocche precoci, che sono partite per i mercati europei. L'azienda, negli ultimi anni, ha investito molto nell'innovazione e il risultato non ha tardato ad arrivare (è proprio il caso di dirlo): le albicocche sono state coltivate all'interno di apprestamenti protettivi, cioè serre, ad alta tecnologia, in forma di allevamento ad Y trasverlare, per anticipare la raccolta e produrre in un periodo privo di competitors. 

Una vera e propria sfida, che ha generato all'inizio molti dubbi: dopo un anno di sperimentazione, i risultati sono ottimi e le albicocche di Favara sono già arrivate nei mercati del Nord Europa. Anche le Università siciliane hanno attenzionato la sfida. Il territorio, grazie al particolare pedo-clima che lo contraddistingue, continua a mostrare i suoi frutti, quindi: quello dell'azienda Geva è un positivo esempio, che dimostra come l'agricoltura sia una risorsa estremamente importante per la Sicilia.