ALIMENA (PALERMO)Rapinano un'anziana fingendosi medici dell'Inps. Nella rete di due truffatori è finita una donna di 86 anni di Alimena, in provincia di Palermo. I carabinieri hanno arrestato Nicola Fiasché, 30enne di Avola (Siracusa), e Veronica Crescimone, siracusana di 27 anni. Entrambi adesso si trovano ai domiciliari.

Lo scorso 27 gennaio la coppia di malviventi si è presentata ben vestita e con modi gentili per eseguire improbabili controlli sulle condizioni di salute della pensionata, arrivando perfino a prospettare un aumento dell'importo della pensione.

Con il pretesto di controllare il numero di serie di una banconota da 100 euro, hanno distratto la nonnina, riuscendo a portarle via 4 mila euro in contanti, oltre ad anelli e orecchini d'oro. Subito dopo i truffatori hanno lasciato il paese a bordo di una Ford in direzione di Resuttano, in provincia di Caltanissetta.

L'anziana non ci ha messo molto a capire di essere stata raggirata, e a quel punto ha chiamato i carabinieri. I militari hanno trovato l'auto abbandonata sull’autostrada Palermo-Catania, poco dopo lo svincolo di Caltanissetta. I due avevano avuto un incidente sulla A19. I carabinieri sono risaliti ai proprietari e hanno verificato che Veronica Crescimone aveva versato 4 mila euro sul suo conto.