Iniziano i preparativi per l'edizione 2014 degli Archi di Pasqua a San Biagio Platani

Hai mai provato a visitare San Biagio Platani a Pasqua?

Forse è il caso di farlo, prova nel periodo dal 20 aprile all' 11 maggio

La singolare rappresentazione degli Archi di Pasqua, che si svolge come si evince dal nome, in prossimità della Santa Pasqua, è ugualmente conosciuta con il nome della festa degli archi di pane e si svolge a San Biagio Platani in provincia di Agrigento.

La storia narra che questa rappresentazione tipica e unica in Sicilia, è presente sin dalla metà del 600 quando ancora il paese non era abitato nemmeno da 1000 persone.  E' grazie a questa singolare iniziativa che a San Biagio Platani, nascono le due confraternite più importante del paese: Madunnara e Signurara.

Le due confraternite sono ad oggi gli unici addetti ai lavori per la realizzazione degli archi di pane, dividendosi la città e abbellendola con gli archi di pane. Un lavoro molto minuzioso e affascinante che affonda le sue radici, nelle feste religiose siciliane che vedono lo spreco del cibo, come atto propiziatorio.

La preparazione degli archi avviene solo con prodotti della natura, quali per citarne alcuni:

  • canne
  • asparago
  • salice
  • alloro
  • pane
  • rosmarino

Questo particolare avvenimento, vede le due confraternite sfidarsi con gioia e allegria, ed il tutto confluisce al piccolo paesino di circa 3.500 abitanti, un flusso turistico non indifferente, soprattutto la Domenica di Pasqua e per alcune settimane a seguire, quando con la bella stagione è possibile ammirare la bellezza degli Archi di Pane, passeggiando per le vie del paese.

GUARDA LA GALLERY