Un'app per guidare i turisti alla scoperta degli angoli più nascosti della città. Si chiama Aroundly ed è un progetto di matrice tutta meridionale.  L’applicazione funziona in modo intuitivo: grazie a delle semplici al suo avvio, si serve di un apposito algoritmo per creare un itinerario pensato e curato nei minimi particolari e per creare la migliore esperienza possibile di viaggio.

Aroundly offre tre possibili soluzioni di utilizzo: intraprendere un nuovo viaggio personalizzabile con l’aiuto di schede che descrivono nel dettaglio i luoghi circostanti e il percorso per raggiungerli, la possibilità di partecipare a un trip dal vivo o di scoprire semplicemente i servizi disponibili. Da non sottovalutare anche il suo aspetto social: il visitatore ha infatti la possibilità di vedere sulla mappa dell’app tutti coloro che ne stanno facendo uso e di condividere con loro informazioni. L’applicazione è partita da Matera e attualmente è in servizio su Cagliari, Erice, Trapani, Catania e il 10 giugno sarà disponibile anche a Palermo.

Per lo sviluppo di Aroundly su Palermo, iInformatica Srls ha deciso di avvalersi dell’aiuto di quattro giovani palermitani: Davide Liga e Salvatore Gabriele Imperiale che hanno curato i testi, Joele Gargano che si è occupato di foto e disegni, e il videomaker Alberto Pitrola.